Calli e duroni, risolvere il problema eliminando la causa!

Per risolvere il problema dei calli ai piedi occorre eliminarne la causa. Altrimenti ritornano immancabilmente.

Piedi senza calli: eliminare la causa

Per avere piedi senza calli occorre eliminare la causa

Il ripresentarsi dei calli ai piedi è un problema comune, lo sa bene chi ne soffre: il ricorso al pedicure, pietre abrasive, callifughi e cuscinetti in silicone sono un appuntamento necessario per ridurre il dolore ma dopo breve tempo la pelle riforma lo stesso strato spesso e duro, che tecnicamente viene chiamato ipercheratosi.
Questo perchè i calli sono una difesa del piede contro frizioni e carichi eccessivi, per cui semplicemente asportarli potrebbe servire a poco, se non si va alla ricerca della causa che li ha generati.

Quali sono le cause dei calli ai piedi

Le scarpe sono tra le principali cause della formazione di calli ai piedi scarpe con punta  troppo stretta e il tacco alto o con la tomaia molto rigida e serrata intorno al piede, come alcune calzature sportive o da lavoro.
Altre volte, la causa dei calli è da ricercarsi in un problema ortopedico, per cui la semplice rimozione dei calli, a parte l’estetica, non risolve definitivamente il problema: ben presto li vediamo ritornare asieme ai dolori, che persistono poichè generati dall’infiammazione delle strutture anatomiche sottostanti. In tal caso, è logico oncludere che il disturbo  non si elimina  rimuovendo la pelle in eccesso, ma annullando la causa del conflitto. A volte basta ricorrere a calzature più comode o a solette interne anatomiche, ma il più delle volte è necessario consultare un ortopedico per coreggere deformita  dell’alluce o delle altre dita o l’appoggio plantare del piede.

Per risolvere il problema dei calli ai piedi è necessario quindi risolvere il problema ortopedico, ma quali sono i più comuni problemi ortopedici che causano la formazione di calli e duroni? per sapene di più, leggi questo articolo…

 

Calli e duroni, risolvere il problema eliminando la causa! was last modified: ottobre 19th, 2017 by Fabio Lodispoto