Le tecniche correttive classiche

allucevalgo3Comprendono tutte le procedure correttive che sono state impiegate in passato, fino a tempi recenti e che in qualche caso ancora capita di osservare anche in piedi operati di recente. Sono tecniche che hanno un valore storico ma andrebbero evitate.

Si tratta infatti di tecniche demolitive che segano, asportano e in definitiva amputano una parte di articolazione. Oppure si tratta di tecniche molto invasive o concettualmente errate perchè vanno a correggere gli effetti della deviazione del metatarso e non il metatarso stesso che è il primo elemento ad avviare la dolorosa deformità dell’alluce. Di quì la pessima fama che la chirurgia dell’alluce valgo si è conquistato negli ultimi decenni, tanto che ancora oggi molti potenziali pazienti preferiscono convivere con la dolorosa sporgenza piuttosto che sottoporsi all’intervento correttivo.

A rafforzare questa opinione sbagliata è il passaparola e quanto si sente dire a proposito dell’alluce valgo: ” l’intervento è molto doloroso e invalidante per lunghi mesi” , “si tratta di una correzione temporanea perchè tanto l’alluce valgo ritorna”.Tutto vero, ma concerne la chirurgia del passato. Tra queste si possono ricordare l’intervento di Keller, di Villadot, di Regnauld.

Le tecniche correttive classiche was last modified: aprile 22nd, 2013 by Fabio Lodispoto