Le tecniche correttive di nuova generazione , Triplanari

Si tratta di una vasta famiglia di tecniche e varianti sviluppate più di 15-20 anni fa, che intervengono, per la correzione, sul primo metatarso. Il metatarso, attraverso un taglio (osteotomia ), viene spostato nella posizione desiderata dell’ortopedico, ben allineato alla falange e fissato in questa posizione con una o due piccole viti o con un filo metallico. Sono tecniche dette triplanari, perchè, la particolare geometria delle osteotomia, permette non solo di correggere l’allineamento metatarso-falangeo, ma anche di arretrare, abbassare o sollevare la testa del metatarso a seconda delle esigenze che il singolo caso presenta.

Tali tecniche sono in grado anche di ridurre la lussazione dei sesamoidi e quindi di ricollocare il metatarso sui suoi “binari” Sono tecniche ormai discretamente diffuse, molto affidabili in mani esperte e che permettono la conservazione di tutte le delicate strutture articolari. Tra queste si possono citare la Austin

Le tecniche correttive di nuova generazione , Triplanari was last modified: aprile 22nd, 2013 by Fabio Lodispoto