Quanto costa operare un alluce valgo?

Convenzione ASL

Il dott. Lodispoto opera in convenzione ASL presso la Casa di cura Val di Sieve di Firenze.

Tariffario pazienti non assicurati

Negli altri casi di cura sono disponibili pacchetti per operare l’alluce valgo a partire da 1368.00 € (IVA inclusa) che comprendono ricovero, sala operatoria, operatore, anestesista, analisi e accertamenti pre e post operatori.

Tariffario pazienti assicurati

Correzione alluce valgo secondo tecnica personale 3500.00 € (onorario primo operatore dott. Fabio Lodispoto),

E quanto costa operare due alluci valghi?

In caso di intervento bilaterale il secondo alluce corretto verrà conteggiato nella misura del 50%,ovvero 1750.00 €. Quindi se si deve correggere alluce destro, più alluce sinistro il costo complessivo è di 5250.00€.

Si deve poi aggiungere il costo per il secondo operatore (20% dell’onorario del primo operatore), che in sala operatoria aiuta il dott. Fabio Lodispoto in tutta la procedura chirurgica, dalla compilazione della cartella prima di entrare in sala, alla fasciatura finale.

Infine si deve aggiungere il costo per l’anestesista (20% dell’onorario del primo operatore), che cura tutta la parte dell’analgesia e assicura il massimo confort e sicurezza in sala operatoria, nel reparto di degenza (se previsto il ricovero) e a casa con una efficiente anestesia periferica e copertura del dolore post operatorio.

Compiendo le somme si ottiene:

 

1 alluce valgo alluce valgo destro + sinistro
I° operatore 3500.00€­ + I°operatore 5250.00€ +
II° operatore  700.00€ ­+ II° operatore1050.00€+
anestesista       700.00€ = anestesista    1050.00€=
4900.00€ 7350.00€

 

Quanto costa la casa di cura?

La casa di cura al paziente non costa nulla se  è in possesso di una valida polizza sanitaria che lo rimborsa di tutte le spese. Se la polizza prevede un rimborso diretto, il paziente non deve neanche anticipare le spese, altrimenti paga le fatture che verrano presentate alla dimissione e poi se le fa rimborsare dall’assicurazione secondo le modalità previste dal contratto stipolato con la propria compagnia.

Chi non è in possesso di una assicurazione ed è direttamente solvente deve sapere che in casa di cura dovrà sostenere altre spese oltre a quelle dell’equipe chirurgica.

- Il tempo di sala operatoria effettivo, da quando il paziente entra in sala per l’anestesia a quando esce ( il tempo effettivo di intervento è invece più breve: circa mez’ora per il singolo alluce e un’ora per la correzione bilaterale ).

- La degenza. Costo variabile in funzione regime di ricovero (day hospital, ricovero ordinario con una notte di degenza).

- Gli ( radiografie, esami ematici elettrocardiogramma, consulenze specialistiche)

-  I materiali impiantati ( microvite in titanio o realizzata in materiali riassorbibili), scarpa post operatoria tipo Barouk.

I pazienti che non sono in possesso di una polizza sanitaria, possono usufruire di pacchetti di spesa che la casa di cura propone ad ogni paziente che sono comprensivi di degenza e sala operatoria ed accertamenti pre e post operatori.

A titolo puramente indicativo il costo forfettario per la correzione di un singolo alluce in regime di day hospital è di circa 1200 €, che sale a 1500€ con una notte di degenza e arriva a 1800 € se bilaterale con una notte di degenza.

Si raccomanda tuttavia di contattare le singole case di cura per avere il prezzo aggiornato delle offerte forfettarie perche possono variare sensibilmente a seconda della casa di cura scelta. Inoltre alla tariffa si deve aggiungere il costo dell’iva 20% e quello dei materiali impiantabili ( microvite ) circa 180€ e della scarpa post operatoria circa 60€ e quanto specificatamente non compreso nella traiffa forfettaria proposta dalla casa di cura.