La vite in titanio dà problemi col metal detector?

Salve dottore,
a seguito dell’intervento, ho tutt’ora nell’alluce la vite utilizzata per sintetizzare l’osteotomia. La mia domanda è: questa vite potrebbe darmi dei problemi in aeroporto al momento del passaggio ai metal detector?
L. B.

Non è insolito che i miei pazienti mi rivolgano questa domanda, visto che i controlli degli aeroporti sembrano rilevare anche le più piccole parti metalliche di cinture e scarpe.

La risposta è semplice e rassicurante: la vite in titanio non dà prolemi ai metal detector. Essendo infatti di dimensioni molto ridotte, 3×18 millimetri (!!)  non è in grado di allarmare i normali sistemi di controllo di sicurezza in uso presso aeroporti e banche.

Cari pazienti, godetevi il vostro bel piede nuovo e non abbite timore di passare attraverso il metal detector dell’aeroporto: buon viaggio!

 

Posizionamento tipico della vite in titanio

In queste immagini, si può osservare la piccola vite in titanio inserita tra le due parti del metatarso per favorire la formazione del callo osseo.

Volete saperne di più su come e perchè viene usata la vite in alcuni interventi di correzione di alluce valgo? Leggete il mio articolo sull’importanza del corretto posizionamento della vite

La mia tecnica di intevento personale (Austin Long Arm) con l’uso della microvite in titanio

Qui invece un caso concreto di utilizzo della vite come mezzo di sintesi per la correzione di un alluce valgo recidivo

 

 

La vite in titanio dà problemi col metal detector? was last modified: febbraio 27th, 2018 by Fabio Lodispoto